Quando si effettua la ricarica del condizionatore

Ricariche condizionatori Torino

A seguito dell’acquisto di un climatizzatore, sono in molti a chiedersi quando si effettua la ricarica del condizionatore. O meglio, c’è una soglia limite di tempo entro la quale la ricarica dell’impianto di condizionamento debba essere eseguita? La risposta è “NO”. Non esiste un momento preciso in cui bisogna ricaricare il condizionatore. Tuttavia, se il climatizzatore raffresca poco, significa che è scarico di gas. Perciò, occorre ricaricarlo.

 

In qualità di tecnici specializzati, noi di Idraulico Torino vi suggeriamo di effettuare delle verifiche per controllare se tutto risulta in ordine. La prima cosa da fare è verificare se il telecomando ha le batterie cariche e se è impostato correttamente. Successivamente, è la volta dei filtri. Durante la stagione invernale, il condizionatore non viene utilizzato. Perciò, inevitabilmente i filtri finiscono per diventare un ricettacolo di batteri, per via dell’accumulo di polvere, pollini, fumi, acari, allergeni, ecc.

Guai a mettere in funzione il condizionatore in estate, prima di averlo pulito adeguatamente. Con il primo gettito d’aria, tutte queste particelle di sporcizia si diffonderebbero nell’aria, rendendola di fatto insalubre, e mettendo a repentagli la salute vostra e di chi vive con voi. Le cose si complicano, come potete immaginare, in caso di presenza di persone con problemi alle vie respiratorie. Lo stesso dicasi per anziani e bambini. Idraulico Torino effettua da anni la pulizia dei filtri. Utilizziamo detergenti certificati, atti a pulire il condizionatore in profondità. Dopo aver tenuto in ammollo i filtri in un contenitore, li asciughiamo e li rimontiamo sulla macchina. A quel punto, procediamo con la ricarica di gas.

Per ciò che concerne l’argomento “Quando si effettua la ricarica del condizionatore”, sottolineiamo che, siccome il gas refrigerante non si consuma durante le trasformazioni di stato, teoricamente l’impianto di condizionamento non andrebbe mai ricaricato. La ricarica di gas diventa necessaria a fronte di perdite, situate soprattutto nelle giunzioni e nei raccordi dell’unità interna.

Per quanto riguarda le tempistiche, vi diciamo che Idraulico Torino è in grado di ricaricare il vostro condizionatore in meno di mezz’ora, anche se l’impianto risulta scarico. Accertatevi che ad effettuare la ricarica di gas del condizionatore sia una ditta abilitata, in possesso delle apposite certificazioni per interventi e lavori di manutenzione su impianti contenenti gas fluoruranti ad effetto serra.

PS: le perdite in un condizionatore devono essere sempre riparate. Lo dice la legge. Contattate Idraulico Torino per un intervento di ricarica del vostro condizionatore di casa.